• Qui potrai trovare l'archivio con le attività passate riguardanti le 3 parrocchie a partire dal 2012, con i diversi cammini affrontati insieme, incontri, riflessioni... Scorri in basso per consultare ciò che ti interessa; troverai in alto i post inseriti più recentemente 

FESTA MADONNA DEL ROCCIAMELONE 2015

PROGRAMMA DELLE PROSSIME CELEBRAZIONI IN SANTUARIO A MOMPANTERO (FRAZ. PIETRASTRETTA)   CLICCA QUI FOGLIO A             CALENDARIO


STAZIONI QUARESIMALI 2015

Non sembra vero, ma è proprio così.
Da più di venticinque anni le nostre comunità parrocchiali si preparano alla gioia della PASQUA con il cammino delle Stazioni Quaresimali.
Un cammino fatto di preghiera comunitaria, dell' ascolto della Parola di Dio, di segni condivisi che poi ci aiutano a vivere concretamente la Quaresima.
Quest' anno, in comunione con tutta la Chiesa che si prepara al Sinodo Ordinario, il Consiglio Pastorale ha scelto il tema della FAMIGLIA.

Ecco il calendario e i temi delle Stazioni:
  • Venerdì 20 febbraio: La vita ordinaria della famiglia di Nazareth  ( Luca 2,51-52 ).
  • Venerdì 27 febbraio: Quando i figli crescono  ( Luca 2,41-50 ).
  • Venerdì   6 marzo: Una famigli di fronte al dolore  ( Luca 7,11-17 ).
  • Venerdì 13 marzo: Maria ha scelto la parte migliore  ( Luca 10,38-42 ). 
  • Venerdì 20 marzo: Dare un futuro ai figli  ( Matteo 20,20-28 ).
  • Venerdì 27 marzo: Stazione animata dalla corale di Sant' Evasio.

Nelle Stazioni raccoglieremo le nostre offerte per la Quaresima di Fraternità.

Grazie per l' attenzione, ci vediamo venerdì 20 febbraio per la Prima Stazione.

                                                                Con amicizia: don Ettore, don Remigio e don Gabriel.


STAZIONI QUARESIMALI 2014

In cammino verso la Pasqua

E' dal 1990 che le parrocchie di Susa hanno deciso di "camminare insieme verso la Pasqua", ritrovandosi tutti i venerdì sera di Quaresima in chiesa per pregare, riflettere in modo più approfondito con una catechesi a tema.

Da alcuni anni poi alle due parrocchie della città si è aggiunta la vicina parrocchia di Mompantero, che fa parte della nostra Unità Pastorale. Quest' anno, dunque, è il 25° anno che proponiamo le Stazioni Quaresimali. E le proponiamo con la stessa convinzione di allora. Non c' è Pasqua senza un vero cammino spirituale, che è fatto dell' impegno di uscire di casa; ritrovarsi in una delle nostre chiese per pregare con altri fratelli e sorelle in Cristo; approfondire un tema della nostra fee. Anche quest' anno saranno delle celebrazioni della Parola di Dio: annuncio, riflessione, preghiera e concluderemo l' incontro con il canto della Compieta.

Il tema dell' anno è: il peccato dell' uomo e il perdono di Dio.

Le celebrazioni inizieranno alle 20,45 e saranno sempre in S. Evasio, con questo calendario:
  7 marzo  -  Il peccato originale;
14 marzo  -  Il vitello d' oro;
21 marzo  -  Il peccato di Davide;
28 marzo  -  Il Padre misericordioso;
  5 aprile   -  L' adultera;
11 aprile   -  Catechesi musicale tenuta dal Coro di S. Evasio.


Con tanta amicizia,
                                                                         don Ettore, don Remigio e don Gabriel


 

STAZIONI QUARESIMALI 2013

STAZIONI QUARESIMALI 2013
Come da due anni a questa parte, il cammino delle Stazioni Quaresimali delle nostre parrocchie si è discostato dalla celebrazione dell'Eucaristia, sia per lasciare alla Santa Messa la sua importanza e la sua collocazione, sia soprattutto per permettere alla comunità di accostarsi a Cristo e alla preghiera penitenziale della Quaresima attraverso diversi canali. Dopo il ben riuscito tentativo del primo anno, con una Celebrazione della Parola studiata dal gruppo della Commissione Liturgia del Consiglio Pastorale appositamente per il livello e l'esperienza della comunità – introducendo, al termine, dalla Liturgia delle Ore (quasi sconosciuta all'interno delle nostre realtà) la preghiera di Compieta -, lo scorso anno la Commissione ha optato per un sussidio studiato da don Cravero e Luca Gazzoni, che prevedeva una Celebrazione Penitenziale per i venerdì di Quaresima attraverso il Salmo 50, dal titolo "Miserere". Le impressioni dell'assemblea che ha partecipato agli incontri sono state piuttosto chiare: il clima era quello di preghiera, si è avvertita la presenza di Dio.
Sulla stessa linea di crescita spirituale, per quel che riguarda quest’anno le Stazioni Quaresimali prevedono un cammino “Verso Gerusalemme”; questo è il titolo degli incontri, attraverso i quali saremo accompagnati dai personaggi della Passione che hanno camminato con Cristo sin sotto la Croce, segno della nostra salvezza e sulla quale si incentrano gli incontri.

La struttura in breve – Per prima cosa, dopo brevi riti di introduzione, si chiede perdono al Signore attraverso l’Atto penitenziale. Segue una Liturgia della Parola composta da un Salmo e dalla lettura del brano di Vangelo, meditato subito dopo; un ampio momento di silenzio per far “assestare” la Parola ascoltata, per chiudere la Liturgia della Parola con le intercessioni di preghiera. L’Adorazione della Croce pone l’ultimo tono davvero quaresimale alla celebrazione.
Dopo l'orazione finale, l'incontro - anche quest'anno – si conclude con la preghiera di Compieta.
Le meditazioni dei brani di Vangelo saranno tenute alternativamente dai parroci, da una religiosa, Sr Raffaella, e da un laico, novità di quest’anno.
Così come già lo scorso anno, le celebrazioni avranno luogo tutte nella chiesa di Sant'Evasio, ambiente più consono (per dimensioni) a questo tipo di incontri.

Di seguito potrai consultare il calendario delle celebrazioni e, di volta in volta – cliccando su di esse – i sussidi relativi:

- Prima Stazione, 22/02/2013 - Pietro (Mc 8,27-38)
- Seconda Stazione, 1/03/2013 – Giacomo e Giovanni (Mc 10,32-45)
- Terza Stazione, 8/03/2013 – L’unzione di Betania (Mc 14,1-11)
- Quarta Stazione, 15/03/2013 - Giuda (Mc 14,10-21)
- Quinta Stazione, 22/03/2013- Giovanni (Gv 19, 25-30)

FONDO DON GIAN PIETRO PIARDI PER UNA COMUNITA' SOLIDALE - 19/01/2013

FONDO DON GIAN PIETRO PIARDI PER UNA COMUNITA' SOL...
Nasce ufficialmente il “Fondo don Gian Pietro Piardi per una Comunità Solidale”!
 
 
CHE COSA E’ IL FONDO
Il fondo, che ha caratteristiche onlus, nasce dall’esigenza di onorare la memoria di don Piardi e dalla volontà di offrire un moderno strumento filantropico (-> una nuova possibilità di fare beneficienza) alla comunità della Valle di Susa. Volontà dei fondatori è mettere a disposizione gratuitamente per chiunque sia interessato (enti, persone fisiche e società) un mezzo per realizzare al meglio e senza le incombenze amministrative e burocratiche, i propri obbiettivi filantropici.
 
 
QUANDO SARA’ PRESENTATO
Il Fondo sarà presentato ufficialmente sabato 19 gennaio 2013. La presentazione prevederà diversi momenti che occuperanno l'intera giornata.
 
 
PROGRAMMA DEL GIORNO DELLA PRESENTAZIONE
Presso il Castello della Marchesa Adelaide di Susa (-> ingresso dal portone di Via degli Archi, alla sinistra delle Terme Graziane):
- ore 9,30: arrivo e registrazione dei partecipanti.
- ore 10: Saluto ed introduzione della presidente del Fondo sig.ra Mara Viretti.
- ore 10,15: Saluto del sindaco di Susa e delle altre autorità presenti.
- ore 10,30: Presentazione del Fondo: il regolamento ed il suo funzionamento. Come intendiamo operare sul territorio della valle. (A. Ligas, membro del comitato di gestione ed erogazione del Fondo)
- 0re 11,00: Le Fondazioni di Comunità: cosa sono e come operano in Italia (B. Casadei, segretario generale Assifero)
- Ore 11,30: La cultura del Dono: perché fondazione Umana Mente ha voluto il comitato per la promozione del dono. (N. Corti, segretario generale Fondazione Umana Mente)
- Ore 12,00 : Domande del pubblico in sala
- Conclusioni del direttore della Valsusa: don Ettore De Faveri.
- Ore 12,30: brindisi e frugale buffet.
(Moderatore : G. Di Marca)
 
In contemporanea sarà allestito un banco a cura di Poste italiane, in collaborazione con la città di Susa, con uno speciale annullo filatelico dedicato all’evento.
 
 
Presso la chiesa di Sant’Evasio in Susa (c.so Luciano Couvert, 23):
- ore 15,30: Nel cortile della parrocchia, merenda per tutti e concerto organizzato dalla soc. filarmonica di Bruzolo diretta dal M° C. Campobenedetto
- ore 17,30 : Santa Messa prefestiva in suffragio di don Piardi.
- ore 18,25 : Inaugurazione di una targa commemorativa in ricordo di don Piardi.
- ore 18,40 : In chiesa “parole&musica” pensieri da scritti di don Piardi a cura del coro Primavera, della corale Sant’ Evasio e del gruppo TeatroInsieme di Susa.
 
 
Presso Villa San Pietro in Susa (Strada Statale 24, 16):
- ore 20,00 : cena organizzata dal Masci Valsusa con concerto del gruppo musicale di Sant’Antonino di Susa diretto del M° G. Votta.
 
 
COMUNICAZIONE
Se pensi ci possano essere persone interessate all’evento, non esitare a fare un po’ di “passaparola”!
Per visualizzare il volantino esplicativo del Fondo, CLICCA QUI
 
 
Non perdere l’occasione di fare del bene agli altri, (ri)scopri la cultura del dono... Ti aspettiamo!
 

"NATALE IN ARTE" 2012

"NATALE IN ARTE" 2012

Il Natale porta ogni anno quel clima di serenità e armonia che nessun'altra festa riesce a portare. Diversi sono gli eventi artistico/musicali intorno alle nostre parrocchie, di seguito ne sono riportati alcuni:
 

  • venerdì 7/12 alle ore 21.00 in Cattedrale: "Cantar Maria", concerto del Coro Primavera di Susa in onore della Vergine Immacolata

  • sabato 8/12 alle ore 21.00 in Cattedrale: concerto per il ciclo "Organalia, suoni d'inverno", il Maestro Andrea Macinanti all'organo Vegezzi-Bossi della Cattedrale

  • sabato 15/12 alle ore 21.00 in Santuario a Mompantero: "Cantar Maria", concerto del Coro Primavera di Susa in onore della Madonna

  • domenica 23/12 alle ore 21.00 in Santuario a Mompantero: "Concerto di Natale" dell'Associazione Banda Musicale di Mompantero, diretti dal Maestro Lorenzo Bonaudo

  • mercoledì 5/12 alle 20.45 in Santuario a Mompantero: "Aspettando la befana", serata musicale presentata da bambini e ragazzi delle scuole di Susa e Chiomonte

  • PRESEPI: in Santuario a Mompantero, visitabile prima e dopo le S. Messe festive.
                   nella Cappella di S. Rocco a Marzano, visitabile dall'8/12 al 13/01 il presepe tradizionale



Gita-Pellegrinaggio delle parrocchie di Susa

Gita-Pellegrinaggio delle parrocchie di Susa

Per il primo anno insieme, le parrocchie di San Giusto e Sant'Evasio in Susa coronano la chiusura dell'anno catechistico con una gita-pellegrinaggio, aperta a grandi e piccini, al Santuario della Madonna Nera di Oropa, a 1200 metri nelle montagne biellesi, il giorno giovedì 14 giugno 2012. Una giornata all'insegna dello stare insieme in serenità e semplicità, nella preghiera, nel divertimento alla portata di tutti.
Per tutti i dettagli, il programma della giornata e il modulo di adesione alla gita, CLICCA QUI, e se intendi partecipare riconsegna il modulo compilato entro il 7 giugno.
Buona gita!

Festa delle Famiglie

Festa delle Famiglie
In occasione del Family Day che si terrà a Milano il 3 giugno alla presenza del Santo Padre, anche Susa vuole sottolineare questa giornata nella propria realtà cittadina, organizzando la Festa delle Famiglie di Susa e Mompantero, a partire dalle 14.30, zona piazza San Giusto, giardini di Piazza Pola e strada al Castello. Diversi gli stand delle Associazioni presenti sul territorio che hanno aderito all'iniziativa (alcuni fra tutti l'Avis, la Croce Rossa, il Gruppo Teatro Insieme, il Coro Alpi Cozie, ecc...); al termine delle attività pomeridiane sarà celebrata la Ss. Messa per le famiglie in Cattedrale alle ore 18.00, presieduta da don Ettore e dai sacerdoti concelebranti. A chiudere la giornata, dopo la Messa, una spaghettata organizzata dal borgo dei Cappuccini, con danze e canti. Potrai confermare la tua adesione alla cena quanto prima in parrocchia, oppure lo stesso pomeriggio nello stand di accoglienza. 
Per il programma della giornata CLICCA QUI.
Mamme, papà, bambini...vi aspettiamo numerosi!!!

SAN FRANCESCO DA PAOLA - 24,25/03/2012

SAN FRANCESCO DA PAOLA - 24,25/03/2012
Una nuova statua in Sant'Evasio

La comunità segusina delle parrocchie di San Giusto e Sant'Evasio, festeggia il 24 e 25 marzo il Santo patrono della gente di mare e della Calabria, San Francesco di Paola, come da tradizione da diversi anni, come segno di fede, di viva presenza e integrazione della comunità calabrese emigrata negli anni 60 nella città di Susa (CLICCA QUI per visualizzare il programma della festa). Un gesto particolare ha contraddistinto l'evento dagli scorsi anni: la collocazione e la benedizione di una nuova statua lignea del Santo nella chiesa di Sant'Evasio (visibile nell'immagine qui a destra).
Al pranzo della festa dello scorso anno, don Gian Piero Piardi presentò l'iniziativa della collocazione di una statua in parrocchia, sotto gli occhi del sindaco Gemma Amprino, dell'assessore Salvatore Panaro e dei presenti. Inutile descrivere l'entusiasmo della comunità nell'accogliere tale proposta, e come primo simbolico contributo fu lo stesso don Gian Piero a consegnare al presidente del "Comitato Organizzatore per la Festa di San Francesco di Paola", Libero Trotta, una busta con i primi 50 €; prima di lasciare il ristorante, anche il sindaco Amprino e l'assessore Panaro lasciarono il loro contributo nella busta. Nei mesi successivi l'iniziativa andò avanti, nonostante l'assenza e la malattia di don Gian Piero, con il quale il Comitato Organizzatore, fino al periodo di Natale, ha comunque tenuto i contatti per far sì che l'iniziativa non si insabbiasse. Con la salita al cielo di don Gian Piero, lo scorso gennaio, fu ancora più forte il desiderio di portare a compimento l'iniziativa, pensando di far arrivare la statua già per la prossima festa del Santo. L'impegno del Comitato e la generosità dei parrocchiani di Susa (e non), ha fatto sì che si arrivasse a coprire la spesa di circa € 2000.
Ed ecco, il 24 marzo, il ritrovo nella parrocchia di Sant'Evasio per la Ss Messa e la benedizione della nuova statua, alla presenza di don Ettore De Faveri che ha celebrato l'Eucaristia, del sindaco Amprino, del Comitato Organizzatore della Festa di San Francesco di Paola, dell'Associazione Marinai d'Italia Gruppo Vallesusa, della Banda Musicale di Mompantero e del Gruppo Vocale e Strumentale S. Evasio che hanno musicalmente allietato l'evento, e di tutti i segusini accorsi a rendere omaggio al Santo, nella memoria di Don Gian Piero che tanto teneva a questa iniziativa.
I festeggiamenti, dopo un bell'aperitivo in cortile sotto le note della Banda di Mompantero, sono proseguiti la sera alle 21.00, con un concerto - sempre in Sant'Evasio - del gruppo vocale e strumentale "Canto libero" di Vaie, diretti da Gemma Pognante e Daniela Favro; un piacevole momento musicale, di un gruppo di bambini e ragazzi ben preparati, che con il loro canto hanno riportato al piacere e alla semplicità del praticare e vivere la musica in amicizia, con l'esecuzione di brani da catechetici, alla riscoperta dei fondamenti della nostra fede, a brani che hanno fatto la storia della musica leggera italiana, per rivivere qualche emozione indietro con gli anni. Tanti gli applausi, tanti gli spettatori, tanti i ringraziamenti, anche al tastierista, al sassofonista, alla batterista e al bassista che hanno sostenuto il coro; anche in questa occasione, non poteva mancare - al termine del concerto - il momento del rinfresco nei locali parrocchiali.
Domenica 25, don Ettore celebra la Ss Messa in Cattedrale alle 10.30, in onore del Santo.
E a completare i due giorni di festa, il pranzo comunitario presso il ristorante "Rocciamelone" a Mompantero, ove non sono mancati i dovuti ringraziamenti, i momenti in allegria e...la buona cucina.

Un sentito ringraziamento a quanti hanno contribuito a realizzare questa iniziativa in onore del Santo e in memoria di don Gian Piero.
 

Stazioni Quaresimali 2012

Stazioni Quaresimali 2012
Il cammino delle Stazioni Quaresimali di quest'anno, così come già dallo scorso anno, si è discostato dalla celebrazione dell'Eucaristia, sia per lasciare alla Messa la sua importanza e la sua collocazione, sia soprattutto per permettere alla comunità di accostarsi a Cristo e alla preghiera penitenziale della Quaresima attraverso diversi canali. Lo scorso anno, il primo tentativo è stato ben riuscito, con una Celebrazione delle Parola, studiata dal gruppo della Commissione Liturgia del Consiglio Pastorale appositamente per il livello e l'esperienza della comunità; sempre in quella celebrazione, al termine, è stata inserita dalla Liturgia delle Ore (quasi sconosciuta all'interno delle nostre realtà) la preghiera di Compieta. Le impressioni dell'assemblea che ha partecipato sono state piuttosto chiare: il clima era quello di preghiera, si è avvertita la presenza di Dio.
Quindi, mossi dallo stesso spirito, per quest'anno la Commissione ha optato per un sussidio già definito, di don Cravero e Luca Gazzoni, che prevede una Celebrazione Penitenziale per i venerdì di Quaresima con il Salmo 50 come filo conduttore, dal titolo "Miserere", riadattando qualche punto. Le celebrazioni sono strettamente legate l'una alla precedente, in modo da sviluppare un crescendo di speranza, dal dubbio alla certezza, dal peccato alla liberazione attraverso il riconoscimento della colpa.
La struttura in breve - Dopo brevi riti di introduzione si passa alla proclamazione della pericope salmica (-> una parte del salmo) e alla successiva meditazione. L'esame di coscienza silenzioso, provocato dagli spunti via via proposti, introduce all'atto penitenziale: posti inginocchiati si chiede pietà al Signore con il canto del Miserere. Tutti si riconoscono fratelli con la preghiera del Padre nostro, e attraverso l'Offerta dell'Incenso s'innalzano a Dio le nostre preghiere. I diversi momenti di silenzio creano il giusto clima di preghiera e danno il tono quaresimale. Dopo l'orazione finale, l'incontro - anche quest'anno - è stato concluso con la preghiera di Compieta.
Le meditazioni del salmo sono state tenute alternativamente dai parroci e da una religiosa, Sr Raffaella.
Altra novità di quest'anno è stata celebrare tutte le stazioni nella chiesa di Sant'Evasio, sia perchè le dimensioni dell'edificio creano il giusto raccoglimento per questo tipo di preghiera, sia soprattutto per il pensiero a don Gian Piero, come un modo per star vicino a lui e alla sua comunità in questa prima Quaresima in sua assenza.

CLICCANDO QUI puoi leggere l'invito alla partecipazione. Di seguito puoi consultare i sussidi delle celebrazioni:

- Prima Stazione - L'accusa del peccato: arrendersi davanti all'amore (Sal 50, 3-4)
- Seconda Stazione - Confessare il proprio peccato, assumersene la responsabilità 
                                   (Sal 50, 5-8)
- Terza Stazione - Invocare il perdono (Sal 50, 9-11)
- Quarta Stazione - Accogliere la liberazione (Sal 50, 12-14)
- Quinta Stazione - Cambiare la vita e ricostruire la città (Sal 50, 15-21)